Crisi economica e competitività

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Crisi dei consumi e della produzione, indebitamento finanziario, crollo dell?occupazione. Ma anche competitività locale, creatività, progetti di rinnovamento e di sviluppo. La crisi economica, dilagata negli ultimi mesi su scala internazionale, ha rotto gli steccati, mettendo in risalto la debolezza del nostro sistema produttivo. E soprattutto che è indispensabile un progetto strategico di ampio respiro. Nonostante tutto, la cultura e il turismo d?arte reggono alla crisi, sostenuti da una domanda in costante crescita da diversi anni. Le ricchezze artistiche e ambientali, la bellezza delle nostre città, l?industria creativa possono davvero essere tra gli elementi trainanti non solo dell?immagine del Bel Paese, ma anche dell?economia diffusa. Occorre, dunque, reagire alla crisi anche avviando un profondo ripensamento sui punti di forza di settori dall?indiscutibile valenza sociale e identitaria, oltre che economica. In questa direzione servono riforme profonde e scelte coraggiose di investimento pubblico, che invertano la recente tendenza al disimpegno. La produzione culturale, dal design al cinema, dalla musica ai musei, insieme alla formazione e alla ricerca, sono una grande ricchezza e un potenziale di crescita straordinario. Il Sesto Rapporto Annuale Federculture mette in evidenza, con riflessioni, dati e indicatori, il contributo della cultura, proprio in un momento di crisi economica, per il rilancio dell?occupazione e per lo sviluppo del nostro Paese. Il curatore: Roberto Grossi è Presidente e Segretario Generale di Federculture, di cui è stato tra i fondatori, e Consigliere di Amministrazione della nuova Fondazione MAXXI (Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo). Per anni Direttore Generale dell?Accademia Nazionale di Santa Cecilia e Consigliere di Amministrazione. Tra le numerose attività editoriali, ha pubblicato il volume Cantiere cultura con il Sole 24 Ore e Il finanziamento della Cultura con ed. CieRre. Ha realizzato e curato i Rapporti Annuali sulla Cultura: La valorizzazione del patrimonio culturale per lo sviluppo (ed. TCI), Politiche, strategie e strumenti per la cultura (Ed. Allemandi & C.), Cultura tra identità e sviluppo (Ed. Il Sole 24 Ore), La cultura per un nuovo modello di sviluppo (Ed. Allemandi & C.), Creatività e produzione culturale. Un Paese tra declino e progresso (Ed. Allemandi & C.).

Crisi dei consumi e della produzione, indebitamento finanziario, crollo dell?occupazione. Ma anche competitività locale, creatività, progetti di rinnovamento e di sviluppo. La crisi economica, dilagata negli ultimi mesi su scala internazionale, ha rotto gli steccati, mettendo in risalto la debolezza del nostro sistema produttivo. E soprattutto che è indispensabile un progetto strategico di ampio respiro. Nonostante tutto, la cultura e il turismo d?arte reggono alla crisi, sostenuti da una domanda in costante crescita da diversi anni. Le ricchezze artistiche e ambientali, la bellezza delle nostre città, l?industria creativa possono davvero essere tra gli elementi trainanti non solo dell?immagine del Bel Paese, ma anche dell?economia diffusa. Occorre, dunque, reagire alla crisi anche avviando un profondo ripensamento sui punti di forza di settori dall?indiscutibile valenza sociale e identitaria, oltre che economica. In questa direzione servono riforme profonde e scelte coraggiose di investimento pubblico, che invertano la recente tendenza al disimpegno. La produzione culturale, dal design al cinema, dalla musica ai musei, insieme alla formazione e alla ricerca, sono una grande ricchezza e un potenziale di crescita straordinario. Il Sesto Rapporto Annuale Federculture mette in evidenza, con riflessioni, dati e indicatori, il contributo della cultura, proprio in un momento di crisi economica, per il rilancio dell?occupazione e per lo sviluppo del nostro Paese. Il curatore: Roberto Grossi è Presidente e Segretario Generale di Federculture, di cui è stato tra i fondatori, e Consigliere di Amministrazione della nuova Fondazione MAXXI (Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo). Per anni Direttore Generale dell?Accademia Nazionale di Santa Cecilia e Consigliere di Amministrazione. Tra le numerose attività editoriali, ha pubblicato il volume Cantiere cultura con il Sole 24 Ore e Il finanziamento della Cultura con ed. CieRre. Ha realizzato e curato i Rapporti Annuali sulla Cultura: La valorizzazione del patrimonio culturale per lo sviluppo (ed. TCI), Politiche, strategie e strumenti per la cultura (Ed. Allemandi & C.), Cultura tra identità e sviluppo (Ed. Il Sole 24 Ore), La cultura per un nuovo modello di sviluppo (Ed. Allemandi & C.), Creatività e produzione culturale. Un Paese tra declino e progresso (Ed. Allemandi & C.).

Commenti

Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli Etas
    • Genere e argomento: Economia, Società e Politica
    • Collana: ECONOMIA CULTURA
    • Prezzo: 27.00 €
    • Pagine: 288
    • Formato libro: 0 x 0
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788845315817
    • Curatore: R.

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...