Economia & management della televisione

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...

,

La televisione rappresenta ancora lo strumento di comunicazione più diffuso in tutto il mondo, assorbe gran parte del tempo libero delle persone ed è il mezzo di informazione e intrattenimento più utilizzato. Per questo non stupisce il gran numero di libri che ne parlano ? dei suoi programmi, degli effetti sui comportamenti sociali, dei rapporti con la politica, del suo impatto su questo o quel fenomeno della vita quotidiana& Pochi sono però i testi che analizzano la televisione come fenomeno di imprese che perseguono obiettivi economici. Che cosa significa gestire un?impresa televisiva? Quali sono le attività e le logiche per fare arrivare sugli schermi quello che vediamo tutti i giorni? Su quali componenti economiche si regge l?attività televisiva e come condizionano i programmi da trasmettere e le relative fasce orarie? Nuova edizione completamente rivista ed aggiornata (anche nel titolo) del primo testo sull?argomento, L?impresa televisiva, il volume risponde a queste domande e offre a tutti coloro che studiano, lavorano o sono interessati alla televisione uno sguardo ampio e profondo sulla dimensione economica e manageriale della sua realtà complessa.Claudio Dematté (1942-2004), è stato professore all?Università Bocconi di Milano e fondatore e presidente della SDA Bocconi. Tra i numerosi incarichi in importanti aziende pubbliche e private, è stato presidente della Rai nel periodo 1993-94.Fabrizio Perretti è professore di strategia ed economia dei media presso l?Università Bocconi di Milano. È stato research fellow presso l?università di Harvard e il MIT. Per Etas ha pubblicato L?economia di Internet (2000) e, con G. Negro, Economia del cinema (2003).

La televisione rappresenta ancora lo strumento di comunicazione più diffuso in tutto il mondo, assorbe gran parte del tempo libero delle persone ed è il mezzo di informazione e intrattenimento più utilizzato. Per questo non stupisce il gran numero di libri che ne parlano ? dei suoi programmi, degli effetti sui comportamenti sociali, dei rapporti con la politica, del suo impatto su questo o quel fenomeno della vita quotidiana& Pochi sono però i testi che analizzano la televisione come fenomeno di imprese che perseguono obiettivi economici. Che cosa significa gestire un?impresa televisiva? Quali sono le attività e le logiche per fare arrivare sugli schermi quello che vediamo tutti i giorni? Su quali componenti economiche si regge l?attività televisiva e come condizionano i programmi da trasmettere e le relative fasce orarie? Nuova edizione completamente rivista ed aggiornata (anche nel titolo) del primo testo sull?argomento, L?impresa televisiva, il volume risponde a queste domande e offre a tutti coloro che studiano, lavorano o sono interessati alla televisione uno sguardo ampio e profondo sulla dimensione economica e manageriale della sua realtà complessa.Claudio Dematté (1942-2004), è stato professore all?Università Bocconi di Milano e fondatore e presidente della SDA Bocconi. Tra i numerosi incarichi in importanti aziende pubbliche e private, è stato presidente della Rai nel periodo 1993-94.Fabrizio Perretti è professore di strategia ed economia dei media presso l?Università Bocconi di Milano. È stato research fellow presso l?università di Harvard e il MIT. Per Etas ha pubblicato L?economia di Internet (2000) e, con G. Negro, Economia del cinema (2003).

Commenti

Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli Etas
    • Genere e argomento: Economia, Società e Politica
    • Collana: ECONOMIA CULTURA
    • Prezzo: 23.50 €
    • Pagine: 272
    • Formato libro: 0 x 0
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788845315602

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...