Information rules

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...

,

I beni immateriali basati sull?informazione - dai film e dalla musica fino ai codici software e alle quotazioni di Borsa - hanno preso il posto dei prodotti industriali come elementi trainanti dei mercati mondiali. Molti operatori, di fronte a questa «nuova economia», reagiscono istintivamente cercando nuovi paradigmi economici che li aiutino nelle scelte e nelle decisioni imprenditoriali. I dirigenti alle prese con prodotti software d?avanguardia - in editoria, per esempio, le versioni on line delle proprie pubblicazioni - sono tentati di abbandonare gli insegnamenti classici dell?economia per affidarsi a un insieme confuso di trend, di voci incontrollate e di improbabili analogie che promettono loro di guidarli nelle scelte strategiche dell?era dell?informazione.«Andateci piano,» affermano Shapiro e Varian in questo libro, «perché se ignorate i princìpi economici fondamentali, lo fate a vostro rischio: la tecnologia cambia, le leggi dell?economia no.» Al giorno d?oggi, infatti, per progettare strategie competitive di successo è fondamentale comprendere queste leggi e la loro importanza per la merce «informazione». Questo libro, dunque, introduce e spiega i concetti economici necessari per orientarsi nella nuova network economy.Information Rules, infatti, è il primo libro che trasforma i princìpi economici dell?informazione e dell?economia di rete in concrete strategie d?impresa, e sarà di valido aiuto per imprenditori, dirigenti e policymaker - dai settori dello spettacolo, dell?editoria, dei prodotti hardware e software fino a quelli delle attività legali e finanziarie - nel prendere decisioni meditate e intelligenti sulla gestione del proprio patrimonio di informazioni.Ricorrendo a case study dettagliati e a esempi storici, il libro spiega come:· sviluppare strategie di prezzo che massimizzino il valore;· pianificare le linee di prodotto dei beni basati sull?informazione;· gestire i diritti della proprietà intellettuale;· capire le implicazioni strategiche dei costi di transizione (switching cost) fra le tecnologie;· valutare le scelte sulla compatibilità delle tecnologie e gli sforzi per la loro standardizzazione;· inserire al meglio nella propria strategia le politiche e le regolamentazioni governative.Carl Shapiro è docente di Business Strategy alla Haas School of Business e alla facoltà di Economia dell?Università della California a Berkeley.Hal R. Varian è preside e docente della School of Information Management and Systems, con incarichi anche alla Haas School of Business e alla facoltà di Economia dell?Università della California a Berkeley.

I beni immateriali basati sull?informazione - dai film e dalla musica fino ai codici software e alle quotazioni di Borsa - hanno preso il posto dei prodotti industriali come elementi trainanti dei mercati mondiali. Molti operatori, di fronte a questa «nuova economia», reagiscono istintivamente cercando nuovi paradigmi economici che li aiutino nelle scelte e nelle decisioni imprenditoriali. I dirigenti alle prese con prodotti software d?avanguardia - in editoria, per esempio, le versioni on line delle proprie pubblicazioni - sono tentati di abbandonare gli insegnamenti classici dell?economia per affidarsi a un insieme confuso di trend, di voci incontrollate e di improbabili analogie che promettono loro di guidarli nelle scelte strategiche dell?era dell?informazione.«Andateci piano,» affermano Shapiro e Varian in questo libro, «perché se ignorate i princìpi economici fondamentali, lo fate a vostro rischio: la tecnologia cambia, le leggi dell?economia no.» Al giorno d?oggi, infatti, per progettare strategie competitive di successo è fondamentale comprendere queste leggi e la loro importanza per la merce «informazione». Questo libro, dunque, introduce e spiega i concetti economici necessari per orientarsi nella nuova network economy.Information Rules, infatti, è il primo libro che trasforma i princìpi economici dell?informazione e dell?economia di rete in concrete strategie d?impresa, e sarà di valido aiuto per imprenditori, dirigenti e policymaker - dai settori dello spettacolo, dell?editoria, dei prodotti hardware e software fino a quelli delle attività legali e finanziarie - nel prendere decisioni meditate e intelligenti sulla gestione del proprio patrimonio di informazioni.Ricorrendo a case study dettagliati e a esempi storici, il libro spiega come:· sviluppare strategie di prezzo che massimizzino il valore;· pianificare le linee di prodotto dei beni basati sull?informazione;· gestire i diritti della proprietà intellettuale;· capire le implicazioni strategiche dei costi di transizione (switching cost) fra le tecnologie;· valutare le scelte sulla compatibilità delle tecnologie e gli sforzi per la loro standardizzazione;· inserire al meglio nella propria strategia le politiche e le regolamentazioni governative.Carl Shapiro è docente di Business Strategy alla Haas School of Business e alla facoltà di Economia dell?Università della California a Berkeley.Hal R. Varian è preside e docente della School of Information Management and Systems, con incarichi anche alla Haas School of Business e alla facoltà di Economia dell?Università della California a Berkeley.

Commenti

Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli Etas
    • Collana: ECONOMIA E STORIA ECONOMICA
    • Prezzo: 30.47 €
    • Pagine: 416
    • Formato libro: 0 x 0
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788845309670

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...