Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

ITALIA CAPUT MUNDI

Giampiero Cito Antonio Paolo

Rizzoli ETAS

I segreti delle imprese che per “fare” usano la testa

L’Italia, in cui fare impresa è quasi impossibile, è il quarto paese al mondo per numero di prodotti leader a livello mondiale. Qual è la ragione? In un viaggio lungo tutta la penisola, dalla “testa” ai “piedi”, il libro identifica i punti di forza del sistema produttivo italiano e i segreti replicabili dei prodotti di eccellenza.

L’Italia è il 65° paese del mondo per “facilità” di fare impresa e contemporaneamente il quarto per numero di prodotti leader nell’export mondiale, con quasi mille manufatti per i quali siamo ai primi tre posti per saldo commerciale attivo. Qual è la causa di questa palese contraddizione? E che cosa può insegnare alle nostre imprese e a chi ci governa? In un viaggio lungo la penisola alla ricerca delle ragioni e dei punti di forza replicabili delle eccellenze italiane, Giampiero Cito e Antonio Paolo propongono un’originale analisi del “corpo” del sistema produttivo italiano, in cui molte imprese, nonostante le difficoltà strutturali enormi e la pesante recessione, hanno saputo rispondere ai mutamenti e hanno fatto fronte alle difficoltà interne cercando nuovi mercati, con la forza della creatività, dell’innovazione, della ricerca costante della qualità. Attraverso la metaforica rassegna di questo “corpo” produttivo – testa, occhi, muscoli, ossa, pelle e cuore, fino ai piedi – vengono analizzati tutti i comparti in cui siamo i numeri 1 (dagli occhiali alle scarpe, dal velluto alla gomma, dalle piastrelle alle sedie, e molti altri) e individuati, dalla viva voce dei protagonisti, i valori imprenditoriali che li guidano e che permettono al Made in Italy di funzionare ancora, nonostante tutto. Il messaggio per tutti è questo: chiamatela testa, o “caput”, se volete, ma non dimenticatevi mai di farla funzionare. Qualunque sia il progetto che volete portare a compimento, qualunque sia la vostra “impresa”.

Libri Correlati

vedi tutti