L’economia delle esperienze

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...

,

Perché si è disposti a pagare dieci volte tanto il suo normale prezzo una tazza di caffè al Caffè FIorian di Venezia? Che cosa viene considerato di reale valore dai clienti? Perché si è disposti a pagare lo stesso bene o servizio a prezzi notevolmente diversi, quando è consumato in una diversa cornice? Perché, infine, come affermano gli autori, "il lavoro è teatro e ogni business è un palcoscenico"?A tali quesiti rispondono Pine e Gilmore, sostenendo che nella Nuova Economia la semplice produzione di beni e servizi non è più sufficiente: sono invece le "esperienze" offerte al cliente a costituire il fonda mento della creazione di valore.L'esperienza cui si riferiscono gli autori e un qualsiasi evento memorabile che impegni sul piano personale il consumatore nell'atto stesso del consumo. L'esperienza associata alla soddisfazione di un bisogno non è in sé una novità assoluta: l'approccio nuovo e veramente rivoluzionario di quest'opera sta nell'averla considerata nella sua dimensione economica e identificata con un prezzo; si scoprirà così che sono proprio le esperienze a realizzare la personalizzazione del prodotto e quindi a farne aumentare la desiderabilità.Nella sua stimolante introduzione, Silvio Rubbia approfondisce ulteriormente il concetto dell'attività economica come creazione di esperienze, coniando l'espressione "economia della situazione" e proponendo un'interpretazione originale e innovativa delle sfide che la Nuova Economia pone agli imprenditori del nostro Paese.B. Joseph Pine II e James H. Gilmore sono i fondatori di Strategic Horizons LLP, una società dedicata a sviluppare la concezione e la progettazione di nuove attività imprenditoriali e a dare supporto ai manager nell?assumere una visione del mondo più creativa e innovativa.Silvio Rubbia è socio fondatore e Presidente di Gramma. Ingegnere nucleare ed MBA a Pittsburgh, svolge attività di consulenza in strategia e gestione competitiva d?impresa per importanti aziende private e pubbliche, italiane e multinazionali.

Perché si è disposti a pagare dieci volte tanto il suo normale prezzo una tazza di caffè al Caffè FIorian di Venezia? Che cosa viene considerato di reale valore dai clienti? Perché si è disposti a pagare lo stesso bene o servizio a prezzi notevolmente diversi, quando è consumato in una diversa cornice? Perché, infine, come affermano gli autori, "il lavoro è teatro e ogni business è un palcoscenico"?A tali quesiti rispondono Pine e Gilmore, sostenendo che nella Nuova Economia la semplice produzione di beni e servizi non è più sufficiente: sono invece le "esperienze" offerte al cliente a costituire il fonda mento della creazione di valore.L'esperienza cui si riferiscono gli autori e un qualsiasi evento memorabile che impegni sul piano personale il consumatore nell'atto stesso del consumo. L'esperienza associata alla soddisfazione di un bisogno non è in sé una novità assoluta: l'approccio nuovo e veramente rivoluzionario di quest'opera sta nell'averla considerata nella sua dimensione economica e identificata con un prezzo; si scoprirà così che sono proprio le esperienze a realizzare la personalizzazione del prodotto e quindi a farne aumentare la desiderabilità.Nella sua stimolante introduzione, Silvio Rubbia approfondisce ulteriormente il concetto dell'attività economica come creazione di esperienze, coniando l'espressione "economia della situazione" e proponendo un'interpretazione originale e innovativa delle sfide che la Nuova Economia pone agli imprenditori del nostro Paese.B. Joseph Pine II e James H. Gilmore sono i fondatori di Strategic Horizons LLP, una società dedicata a sviluppare la concezione e la progettazione di nuove attività imprenditoriali e a dare supporto ai manager nell?assumere una visione del mondo più creativa e innovativa.Silvio Rubbia è socio fondatore e Presidente di Gramma. Ingegnere nucleare ed MBA a Pittsburgh, svolge attività di consulenza in strategia e gestione competitiva d?impresa per importanti aziende private e pubbliche, italiane e multinazionali.

Commenti

Autori (2)


  • James H. Gilmore

    sono i fondatori di Strategic Horizons LLP, una società dedicata a sviluppare la concezione e la progettazione di nuove attività imprenditoriali e a dare supporto ai manager nell’assumere una visi [...]

  • B. Joseph II Pine

    sono i fondatori di Strategic Horizons LLP, una società dedicata a sviluppare la concezione e la progettazione di nuove attività imprenditoriali e a dare supporto ai manager nell’assumere una visi [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli Etas
    • Collana: MANAGEMENT
    • Prezzo: 26.00 €
    • Pagine: 306
    • Formato libro: 21 x 14
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817070942

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...