Mantenere il successo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...

,

Qual è il segreto del successo di aziende del calibro di Michelin, Ikea, Wal-Mart e, in Italia, di gruppi come quelli controllati dalle famiglie Benetton (Autostrade e Autogrill), Del Vecchio (Luxottica) e molti altri? Spesso, quando si parla di queste organizzazioni, si tende a evidenziare i risultati ottenuti nonostante si tratti di imprese a proprietà familiare, ma la teoria sostenuta nel volume è diametralmente opposta.  Secondo gli autori, le caratteristiche che vengono considerate come ?debolezze? ? strategie stabili, cultura di clan, direzione a vita ? sono invece i pilastri portanti del vantaggio competitivo acquisito da queste aziende, spesso a dispetto delle pratiche di management più moderne.  L?epopea delle grandi aziende familiari diviene quindi fonte di ispirazione anche per quelle imprese che, pur dovendo fare i conti con una proprietà diffusa e spersonalizzata, si propongono di rimanere a lungo sul mercato, e di farlo con successo. Ricco di case-study di respiro internazionale, il testo identifica quattro comportamenti che, sebbene poco ortodossi, possono essere utili per elaborare strategie di successo ?familiare?: " prendere il comando, per gestire liberamente il business senza essere assoggettati agli interessi degli azionisti; " assicurare la continuità, perseguendo una mission rivolta alla sostanza e non a un ritorno finanziario immediato; " creare una comunità, favorendo un clima di collaborazione; " costruire relazioni durature con dipendenti, partner, clienti e la società in generale. Come sostiene Guido Corbetta nella prefazione all?edizione italiana, è un libro utile per il nostro Paese, dove esistono centinaia di gruppi familiari di medie e grandi dimensioni che, di fronte all?inasprirsi della concorrenza internazionale e del gioco competitivo, devono impegnarsi ad aggiornare la propria filosofia proprietaria, strategica e organizzativa. Danny Miller è professore di Strategia alla HEC, École de Hautes Etudes Commerciales, di Montreal e di Strategia delle imprese familiari alla University of Alberta, Canada. Isabelle Le Breton-Miller è consulente e ricercatrice nel settore delle risorse umane presso la University of Alberta, Canada.

Qual è il segreto del successo di aziende del calibro di Michelin, Ikea, Wal-Mart e, in Italia, di gruppi come quelli controllati dalle famiglie Benetton (Autostrade e Autogrill), Del Vecchio (Luxottica) e molti altri? Spesso, quando si parla di queste organizzazioni, si tende a evidenziare i risultati ottenuti nonostante si tratti di imprese a proprietà familiare, ma la teoria sostenuta nel volume è diametralmente opposta.  Secondo gli autori, le caratteristiche che vengono considerate come ?debolezze? ? strategie stabili, cultura di clan, direzione a vita ? sono invece i pilastri portanti del vantaggio competitivo acquisito da queste aziende, spesso a dispetto delle pratiche di management più moderne.  L?epopea delle grandi aziende familiari diviene quindi fonte di ispirazione anche per quelle imprese che, pur dovendo fare i conti con una proprietà diffusa e spersonalizzata, si propongono di rimanere a lungo sul mercato, e di farlo con successo. Ricco di case-study di respiro internazionale, il testo identifica quattro comportamenti che, sebbene poco ortodossi, possono essere utili per elaborare strategie di successo ?familiare?: " prendere il comando, per gestire liberamente il business senza essere assoggettati agli interessi degli azionisti; " assicurare la continuità, perseguendo una mission rivolta alla sostanza e non a un ritorno finanziario immediato; " creare una comunità, favorendo un clima di collaborazione; " costruire relazioni durature con dipendenti, partner, clienti e la società in generale. Come sostiene Guido Corbetta nella prefazione all?edizione italiana, è un libro utile per il nostro Paese, dove esistono centinaia di gruppi familiari di medie e grandi dimensioni che, di fronte all?inasprirsi della concorrenza internazionale e del gioco competitivo, devono impegnarsi ad aggiornare la propria filosofia proprietaria, strategica e organizzativa. Danny Miller è professore di Strategia alla HEC, École de Hautes Etudes Commerciales, di Montreal e di Strategia delle imprese familiari alla University of Alberta, Canada. Isabelle Le Breton-Miller è consulente e ricercatrice nel settore delle risorse umane presso la University of Alberta, Canada.

Commenti

Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli Etas
    • Collana: MANAGEMENT
    • Prezzo: 27.00 €
    • Pagine: 352
    • Formato libro: 0 x 0
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788845312953

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...