ORGANIZZARE L’ARTE

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Il modello organizzativo adottato nelle realtà che producono performing arts può essere assunto ad archetipo dell'organizzazione dell'impresa d'oggi che opera sul mercato globale, dove sviluppa processi competitivi nell'acquisizione di competenze specialistiche. Tale affinità è destinata ad accrescersi in misura notevole via via che le organizzazioni dello spettacolo saranno indotte a diventare sempre più soggetti imprenditoriali obbligati a competere anche a livello internazionale.Il volume è destinato sia a chi opera nel business dello spettacolo rivelandone le logiche e le dinamiche organizzative; sia a chi è estraneo a questo mondo, studiosi e manager di organizzazioni complesse che vogliano confrontarsi con dimensioni in realtà sempre più presenti nella vita organizzativa, ma solitamente considerate in ?tono minore? adoperando le tradizionali chiavi di lettura.Distinguendo i ?ruoli? del top management da quelli del middle management, l'autore assume come punto di partenza la specificità del prodotto culturale, interrogandosi sulle condizioni organizzative e gestionali più adatte per consentire una produzione e qualità a costi accettabili. Ciò viene proposto immergendosi nel processo di costruzione di uno spettacolo dal vivo - nell'apparente trambusto che ne segna i vari passaggi - respirando la dialettica, le tensioni e le emozioni generate dallo scambio di idee e dalla convivenza ?forzata? ma creativa di personalità idiosincratiche; interpretando l'esperienza operativa, l'autore restituisce una lettura critica del complesso processo organizzativo che precede e che conduce alla produzione di uno spettacolo dal vivo.Luigi Maria Sicca, dottore di ricerca, è studioso di Oganizzazione aziendale e ricercatore presso l'Università degli Studi di Salerno. Ha studiato arts management presso il Department of Arts Policy and Management della City University di Londra. Svolge attività di docenza di economia dell'arte e della cultura presso diverse scuole di specializzazione.

Il modello organizzativo adottato nelle realtà che producono performing arts può essere assunto ad archetipo dell'organizzazione dell'impresa d'oggi che opera sul mercato globale, dove sviluppa processi competitivi nell'acquisizione di competenze specialistiche. Tale affinità è destinata ad accrescersi in misura notevole via via che le organizzazioni dello spettacolo saranno indotte a diventare sempre più soggetti imprenditoriali obbligati a competere anche a livello internazionale.Il volume è destinato sia a chi opera nel business dello spettacolo rivelandone le logiche e le dinamiche organizzative; sia a chi è estraneo a questo mondo, studiosi e manager di organizzazioni complesse che vogliano confrontarsi con dimensioni in realtà sempre più presenti nella vita organizzativa, ma solitamente considerate in ?tono minore? adoperando le tradizionali chiavi di lettura.Distinguendo i ?ruoli? del top management da quelli del middle management, l'autore assume come punto di partenza la specificità del prodotto culturale, interrogandosi sulle condizioni organizzative e gestionali più adatte per consentire una produzione e qualità a costi accettabili. Ciò viene proposto immergendosi nel processo di costruzione di uno spettacolo dal vivo - nell'apparente trambusto che ne segna i vari passaggi - respirando la dialettica, le tensioni e le emozioni generate dallo scambio di idee e dalla convivenza ?forzata? ma creativa di personalità idiosincratiche; interpretando l'esperienza operativa, l'autore restituisce una lettura critica del complesso processo organizzativo che precede e che conduce alla produzione di uno spettacolo dal vivo.Luigi Maria Sicca, dottore di ricerca, è studioso di Oganizzazione aziendale e ricercatore presso l'Università degli Studi di Salerno. Ha studiato arts management presso il Department of Arts Policy and Management della City University di Londra. Svolge attività di docenza di economia dell'arte e della cultura presso diverse scuole di specializzazione.

Commenti

Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli Etas
    • Collana: ECONOMIA CULTURA
    • Prezzo: 14.98 €
    • Pagine: 168
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788845310423

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...