Strategia Big Think

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Una grande strategia è come una bistecca, la qualità dipende da un unico ingrediente: un buon taglio di carne ? un?idea potente. In un mondo aziendale inaridito da pensieri piccini e dalla conservazione dello status quo, è venuto il momento di mettersi a pensare in grande, con idee non solo originali, ma anche ambiziose e audaci. L?innovazione nel management, su cui da tempo il mondo della strategia e della consulenza sta insistendo, si scontra con l?evidente inaridimento dello spirito imprenditoriale. Fare emergere idee creative diventa quindi di giorno in giorno più importante. Per riuscirci, e coinvolgere il cuore e la mente dei collaboratori spingendoli a lavorare con passione, l?autore propone un modello in quattro punti chiave: " opposizione, introducendo in un contesto un approccio strategico contrario a quello consolidato; " integrazione, attraverso l?abbinamento di idee apparentemente incompatibili; " essenzialità nell?individuare ciò che interessa; " trascendenza, per andare oltre i propri confini, non solo geografici. Divertente, interessante, con frequenti metafore (dalla Guerra di Troia alle sinfonie di Mahler, da Ulisse alle& bistecche) ed esempi anche italiani, come Gucci e Prada, Strategia Big Think è un libro che ha molto da dire sul futuro del mondo aziendale.

Una grande strategia è come una bistecca, la qualità dipende da un unico ingrediente: un buon taglio di carne ? un?idea potente. In un mondo aziendale inaridito da pensieri piccini e dalla conservazione dello status quo, è venuto il momento di mettersi a pensare in grande, con idee non solo originali, ma anche ambiziose e audaci. L?innovazione nel management, su cui da tempo il mondo della strategia e della consulenza sta insistendo, si scontra con l?evidente inaridimento dello spirito imprenditoriale. Fare emergere idee creative diventa quindi di giorno in giorno più importante. Per riuscirci, e coinvolgere il cuore e la mente dei collaboratori spingendoli a lavorare con passione, l?autore propone un modello in quattro punti chiave: " opposizione, introducendo in un contesto un approccio strategico contrario a quello consolidato; " integrazione, attraverso l?abbinamento di idee apparentemente incompatibili; " essenzialità nell?individuare ciò che interessa; " trascendenza, per andare oltre i propri confini, non solo geografici. Divertente, interessante, con frequenti metafore (dalla Guerra di Troia alle sinfonie di Mahler, da Ulisse alle& bistecche) ed esempi anche italiani, come Gucci e Prada, Strategia Big Think è un libro che ha molto da dire sul futuro del mondo aziendale.

Commenti

Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli Etas
    • Genere e argomento: Management e Strategia
    • Collana: MANAGEMENT
    • Prezzo: 19.50 €
    • Pagine: 208
    • Formato libro: 0 x 0
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788845314735

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...