Total recall memoria totale

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Non si tratta dell?ennesima proposta da Grande Fratello, né di Total Recall, film di fantascienza ispirato al racconto di Philip Dick ?Ricordiamo per voi?. È ciò che accadrà nel nostro futuro, perché l'era della memoria totale sta arrivando. Inquietante? Sì, ma reale. Ricordate che cosa avete mangiato per cena il 10 novembre 1999? E con chi siete andati al cinema il 13 ottobre del 2000? E se avete viaggiato in treno il 4 aprile di 8 anni fa? E in che giorno sono cominciati i vostri disturbi al fegato? Il pioniere dei computer Gordon Bell lo ricorda, così come ricorda tutto ciò che ha fatto, visto, letto, sentito dal 1998 quando, con il collega Jim Gemmell di Microsoft, ha dato il via a un esperimento chiamato MyLifeBits, un tentativo di registrare in digitale un?intera vita. In questi anni hanno messo insieme un database del passato di Bell (scannerizzando e catalogando foto, lettere, certificati, biglietti aerei, e così via) e registrato tutte le sue azioni, giorno per giorno, ora per ora, minuto per minuto con telecamere sensibili, GPS e software di avanguardia, fino a creare un archivio di 261 gigabyte in continuo aumento. Il racconto di questa esperienza ? più vicina alla realtà di quanto non si creda visto che gran parte delle nostre vite è già ?tracciata? quando usiamo carte di credito, e-mail, cellulari, GPS e altre tecnologie ? svela con chiarezza un futuro prossimo in cui ciascuno di noi potrà avere la sua e-memory, e apre uno squarcio su una nuova era in cui tutto potrà (dovrà?) essere ricordato. Un libro che suscita interrogativi e dibattiti sul nostro domani ? ne hanno parlato importanti testate, come Scientific American, New Yorker, Fast Company e Repubblica ? e che offre uno sguardo al futuro& che non si può dimenticare. Gli autori:Gordon Bell, pioniere del computer con un ruolo di primo piano nella creazione di Internet, è principal researcher in Microsoft, dove lavora da oltre dieci anni. Già Vice President della ricerca e sviluppo presso Digital Equipment Corporation, è professore di Computer science and electrical engineering alla Carnegie Mellon University. Jim Gemmell è senior researcher in Microsoft, dove si è occupato di Windows XP, Windows Server 2008 e Bing.com. Lavora con Bell dal 1995.

Non si tratta dell?ennesima proposta da Grande Fratello, né di Total Recall, film di fantascienza ispirato al racconto di Philip Dick ?Ricordiamo per voi?. È ciò che accadrà nel nostro futuro, perché l'era della memoria totale sta arrivando. Inquietante? Sì, ma reale. Ricordate che cosa avete mangiato per cena il 10 novembre 1999? E con chi siete andati al cinema il 13 ottobre del 2000? E se avete viaggiato in treno il 4 aprile di 8 anni fa? E in che giorno sono cominciati i vostri disturbi al fegato? Il pioniere dei computer Gordon Bell lo ricorda, così come ricorda tutto ciò che ha fatto, visto, letto, sentito dal 1998 quando, con il collega Jim Gemmell di Microsoft, ha dato il via a un esperimento chiamato MyLifeBits, un tentativo di registrare in digitale un?intera vita. In questi anni hanno messo insieme un database del passato di Bell (scannerizzando e catalogando foto, lettere, certificati, biglietti aerei, e così via) e registrato tutte le sue azioni, giorno per giorno, ora per ora, minuto per minuto con telecamere sensibili, GPS e software di avanguardia, fino a creare un archivio di 261 gigabyte in continuo aumento. Il racconto di questa esperienza ? più vicina alla realtà di quanto non si creda visto che gran parte delle nostre vite è già ?tracciata? quando usiamo carte di credito, e-mail, cellulari, GPS e altre tecnologie ? svela con chiarezza un futuro prossimo in cui ciascuno di noi potrà avere la sua e-memory, e apre uno squarcio su una nuova era in cui tutto potrà (dovrà?) essere ricordato. Un libro che suscita interrogativi e dibattiti sul nostro domani ? ne hanno parlato importanti testate, come Scientific American, New Yorker, Fast Company e Repubblica ? e che offre uno sguardo al futuro& che non si può dimenticare. Gli autori:Gordon Bell, pioniere del computer con un ruolo di primo piano nella creazione di Internet, è principal researcher in Microsoft, dove lavora da oltre dieci anni. Già Vice President della ricerca e sviluppo presso Digital Equipment Corporation, è professore di Computer science and electrical engineering alla Carnegie Mellon University. Jim Gemmell è senior researcher in Microsoft, dove si è occupato di Windows XP, Windows Server 2008 e Bing.com. Lavora con Bell dal 1995.

Commenti

Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli Etas
    • Genere e argomento: Management e Strategia
    • Collana: MANAGEMENT
    • Prezzo: 21.50 €
    • Pagine: 272
    • Formato libro: 22 x 14
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817065085

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...