Valorizzare il capitale umano d’impresa

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Sono ancora rare le aziende che considerano (non solo a parole) le proprie persone chiave (spesso una notevole percentuale dell?intero organico) come un capitale composto da conoscenze e capacità da tutelare e da sviluppare per garantirsi il successo nel mercato. Ma la ragione di questa miopia non è ascrivibile solo ai gestori d?impresa: è sostanzialmente la conseguenza di una mancata definizione di metodi e strumenti di mappatura, verifica, miglioramento e costante monitoraggio delle competenze individuali. Metodi e strumenti che sono, peraltro, molto ben sviluppati nella gestione dei fenomeni produttivi, finanziari, logistici, commerciali ecc.Scopo di questo libro è di consentire il superamento di questa grave lacuna, presentando - in forma sistematica e operativa - non solo criteri e metodi per la gestione del capitale umano, ma anche strumenti applicativi che consentano di trasferire al presidio delle risorse umane la stessa affidabilità del presidio degli altri fattori della produzione.Rigorosamente curato per essere apprezzato dagli specialisti, il libro è destinato a imprenditori, capi d?azienda, responsabili delle risorse umane, formatori, consulenti aziendali.Gian Carlo Cocco è presidente di IdeaManagement, società specializzata in prodotti e servizi per la valorizzazione del capitale umano, di cui è stato fondatore. Dal 1992 al 1995 è stato presidente del Consorzio Costa Smeralda. Ha coordinato progetti di consulenza e formazione per oltre cento imprese italiane e multinazionali ed è autore di numerosi articoli e libri su temi di management e gestione del personale, tra i quali, da ultimo, Fare Assessment in collaborazione con Angela Gallo (1999).

Sono ancora rare le aziende che considerano (non solo a parole) le proprie persone chiave (spesso una notevole percentuale dell?intero organico) come un capitale composto da conoscenze e capacità da tutelare e da sviluppare per garantirsi il successo nel mercato. Ma la ragione di questa miopia non è ascrivibile solo ai gestori d?impresa: è sostanzialmente la conseguenza di una mancata definizione di metodi e strumenti di mappatura, verifica, miglioramento e costante monitoraggio delle competenze individuali. Metodi e strumenti che sono, peraltro, molto ben sviluppati nella gestione dei fenomeni produttivi, finanziari, logistici, commerciali ecc.Scopo di questo libro è di consentire il superamento di questa grave lacuna, presentando - in forma sistematica e operativa - non solo criteri e metodi per la gestione del capitale umano, ma anche strumenti applicativi che consentano di trasferire al presidio delle risorse umane la stessa affidabilità del presidio degli altri fattori della produzione.Rigorosamente curato per essere apprezzato dagli specialisti, il libro è destinato a imprenditori, capi d?azienda, responsabili delle risorse umane, formatori, consulenti aziendali.Gian Carlo Cocco è presidente di IdeaManagement, società specializzata in prodotti e servizi per la valorizzazione del capitale umano, di cui è stato fondatore. Dal 1992 al 1995 è stato presidente del Consorzio Costa Smeralda. Ha coordinato progetti di consulenza e formazione per oltre cento imprese italiane e multinazionali ed è autore di numerosi articoli e libri su temi di management e gestione del personale, tra i quali, da ultimo, Fare Assessment in collaborazione con Angela Gallo (1999).

Commenti

Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli Etas
    • Collana: ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE
    • Prezzo: 21.00 €
    • Pagine: 224
    • Formato libro: 0 x 0
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788845310584

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...